Caduta dei capelli: le aggressioni esterne 2

Caduta dei capelli: le aggressioni esterne 2

In un articolo precedente abbiamo parlato degli effetti di raggi UV, inquinamento, clima e riscaldamento sulla salute della chioma. Scopriamo ora quali altri agenti esterni possono influire negativamente sullo stato dei nostri capelli, favorendone la caduta.

Stress

Lo stress è uno dei fattori che incidono maggiormente sul nostro benessere quotidiano e, naturalmente, ha degli effetti anche sui nostri capelli, che possono manifestarsi sotto forma di disidratazione, forfora, irritazione del cuoio capelluto, intensificazione della caduta o alopecia. In particolare, nella maggior parte dei casi è riconducibile allo stress l’alopecia areata, che consiste nella comparsa di piccole chiazze prive di peluria nella chioma o nella barba. Come difendersi? La vera soluzione del problema è andare ad agire sulle cause dello stress. Tuttavia, in momenti particolarmente carichi di tensioni dovute al lavoro o a situazioni sulle quali non possiamo intervenire direttamente, possiamo ricorre ad alcuni metodi per attenuare gli effetti negativi, come l’utilizzo di integratori ricchi di vitamine, fondamentali per la salute del capello e dell’organismo in generale.

Acqua

L’acqua è certamente uno dei principali alleati, oltre che dei principali componenti, del nostro corpo, ma nasconde anche qualche “insidia”. Alcune caratteristiche dell’acqua, come il contenuto di sali minerali, la presenza di calcare o di cloro e la durezza, possono causare irritazioni a pelle e capelli. Alcuni di questi componenti, infatti, possono depositarsi sul capello e appesantirne il fusto o causare una variazione del colore. In particolare, dopo l’immersione nell’acqua delle piscine o delle spa, molto ricca di cloro, è bene risciacquare immediatamente i capelli, per evitare effetti indesiderati.
Bisogna tenere conto delle caratteristiche dell’acqua con cui ci si lava anche nella scelta e nell’utilizzo dei prodotti. Un esempio: in alcune zone l’acqua è particolarmente dolce e, di conseguenza, meno energica nel risciacquo, in questi casi è bene utilizzare shampoo e balsamo con moderazione, o scegliere un prodotto molto delicato.

Piega

Le fonti di calore intenso a contatto diretto con i capelli, come phon, piastre e ferri, possono indebolire e inaridire la nostra chioma, aumentando le probabilità che i capelli cadano o si spezzino. Dobbiamo, quindi, limitare l’uso di questi strumenti quando possibile. Tuttavia, nei mesi invernali, in cui, specialmente per chi ha i capelli lunghi, l’uso frequente del phon è indispensabile per evitare raffreddamenti o dolori cervicali, è consigliabile fare ricorso a prodotti protettivi e lozioni rinforzanti ad azione locale.

Offerte Speciali

TUTTE LE OFFERTE