Capelli e alimentazione: l’ortica

Capelli e alimentazione: l’ortica

Abbiamo già parlato dei cosiddetti “cibi amici” della chioma: alimenti che apportano benefici alla salute e all’aspetto dei nostri capelli. Ne esistono numerosi, soprattutto tra i vegetali. Qui di seguito ne vediamo uno nuovo: l’ortica.

Cos’è l’Ortica?

L’ortica è una pianta erbacea perenne molto comune, presente in tutta la macchia mediterranea. Gli esemplari sono alti circa un metro e presentano foglie dal contorno frastagliato e appuntito. All’interno delle foglie si trovano delle sacche piene di un liquido, reso urticante dalla presenza di diverse tossine, che si libera con lo sfregamento.

Le proprietà dell’Ortica

Sebbene si manifesti come urticante al tatto, se adeguatamente trattata, l’ortica presenta proprietà depurative e antinfiammatorie, conosciute fin dall’antichità. Per quanto riguarda i capelli, l’ortica contiene numerosi principi utili a contrastare la caduta e a rivitalizzare il cuoio capelluto. L’estratto di questa pianta, infatti, è ricco di betasistosterina, una sostanza in grado di contrastare l’azione dell’ormone diidrotestosterone (DHT), tra i principali responsabili dell’alopecia androgenetica. Grazie alla presenza di sali minerali, come calcio e potassio, l’ortica vanta anche un’azione rinforzante e rimineralizzante. Inoltre, ha effetti benefici anche sulla forfora e sui capelli grassi.

Come si utilizza l’Ortica?

Radici, foglie e fusti di ortica possono essere impiegati in numerose ricette: dai risotti, alle frittate, agli sformati. Per trarne il massimo beneficio, la preparazione più indicata è l’infuso, che si realizza semplicemente cospargendo d’acqua bollente un piccolo quantitativo di foglie. Se scegliamo di prepararlo con foglie fresche, l’ideale è raccoglierle (naturalmente proteggendo le mani con dei guanti) tra maggio e la fine dell’estate, periodo in cui sono più ricche di nutrienti. Sono sufficienti tre foglie, su cui versare una tazza d’acqua per poi lasciare a riposo per circa 5 minuti. Se preferiamo, invece, le foglie essiccate e frammentate, reperibili in erboristeria, la dose è di due cucchiaini per tazza, da lasciare in infusione per 10-15 minuti. Un consiglio in più: l’infuso, una volta raffreddato, può essere anche applicato direttamente sul cuoio capelluto facendo un massaggio alla cute.

L’estratto di Ortica è inoltre presente  nelle capsule MiglioCres Capelli per un’azione anti-caduta.

Offerte Speciali

TUTTE LE OFFERTE