Come prendersi cura dei capelli secchi

Come prendersi cura dei capelli secchi

Si spezzano facilmente, si mostrano opachi alla vista, sono disidratati e al tatto non risultano morbidi e setosi: se i nostri capelli presentano queste caratteristiche, probabilmente abbiamo una carenza di sebo che rende secca la nostra chioma.

Qual è la causa e come rimediare? La tendenza dei capelli ad essere secchi o grassi varia da persona a persona, esattamente come accade per la pelle, e dipende da un insieme di fattori: genetica, stile di vita, età, prodotti utilizzati… Per riportare alla normalità il livello di sebo presente sul nostro cuoio capelluto e sul fusto dei nostri capelli dobbiamo, quindi, analizzare la nostra routine per individuare eventuali comportamenti dannosi da eliminare e buone abitudini da adottare.

Cosa non fare

Tra i comportamenti che provocano più frequentemente danni ai capelli, favorendone la secchezza, c’è sicuramente l’eccessiva esposizione a fonti di calore intenso. Da evitare assolutamente, quindi, un uso molto frequente del phon, delle piastre liscianti e dei ferri arricciacapelli, soprattutto se ad alte temperature, e l’esposizione ai raggi UV senza un’adeguata protezione, come un prodotto solare per capelli o, ancora meglio, un cappello o una bandana. Vi sono poi anche sostanze e trattamenti che, entrando in contatto con la chioma, tendono a provocare un inaridimento. Alcuni esempi: acqua clorata, liscianti chimici e prodotti per la permanente.

Cosa fare

Individuate alcune azioni da evitare, vediamo ora alcune buone abitudini da inserire nella beauty-routine. La circolazione nella zona del cuoio capelluto e la produzione di sebo possono essere stimolate attraverso un massaggio. Possiamo effettuarlo durante il lavaggio, applicando lo shampoo o il balsamo, oppure dopo, stendendo un prodotto specifico ad azione locale sul capello umido, prima dell’asciugatura. Anche la spazzolatura può venirci in aiuto: il massaggio, infatti, può essere effettuato anche passando una spazzola a setole non troppo rigide sulla radice dei capelli. Con questo movimento favoriremo anche la distribuzione delle sostanze grasse sul cuoio capelluto. Per finire, non deve mancare una particolare attenzione alla scelta dei prodotti: una chioma secca e sfibrata necessita di essere lavata sempre con uno shampoo estremamente delicato, in grado di pulire e nutrire senza aggredire.

Offerte Speciali

TUTTE LE OFFERTE