Cura dei capelli: il taglio giusto

Cura dei capelli: il taglio giusto

Avere capelli sempre in ordine è il sogno di molti, che si trasforma talvolta in un’ossessione poco sana, che ci induce a usare continuamente piastre, ferri e altri strumenti per lo styling, che esercitando un forte calore sul fusto dei capelli, a lungo andare provocano più danni che soddisfazioni. Se abbiamo la sensazione che la nostra chioma non stia mai come deve, probabilmente abbiamo scelto un taglio poco adatto alla nostra tipologia di capelli, che richiede, quindi, un grosso lavoro di messa in piega per risultare bello e ordinato. Come individuare, allora, il taglio più adatto a noi, riducendo l’impegno quotidiano della “sistemazione”? Ecco qualche elemento da tenere a mente.

Mani esperte

Se c’è una cosa per cui è vivamente sconsigliato il fai da te è proprio il taglio dei capelli. Affidarsi alle mani di un professionista esperto è la prima cosa da fare per ottenere un buon risultato. L’hairstylist saprà, infatti, non solo consigliarci un bel taglio, in armonia con il nostro tipo di capelli e con le nostre esigenze, ma potrà anche aiutarci a fare un’analisi della chioma. Riusciremo così a individuare elementi critici per la piega, come le rose, e valutare lo stato dei nostri capelli e la routine di cura più indicata per noi, oltre a ricevere alcuni suggerimenti per “tenere la testa a posto” con semplici mosse, in fase di asciugatura, o la mattina prima di uscire.

Stile di vita

La consulenza del parrucchiere è fondamentale perché si basa su esperienza e competenza, ma non dimentichiamo che, soprattutto se entriamo per la prima volta in un salone, chi si occupa dei nostri capelli sa ancora poco di noi, della nostra vita e nel nostro stile. Attenzione, quindi, a non cadere nell’errore del “fai tu”. Condividere con l’acconciatore alcune informazioni su cosa facciamo, che stile di abbigliamento preferiamo, come portiamo i capelli normalmente (sciolti o legati, ad esempio), ogni quanto li laviamo, quanto tempo abbiamo da dedicarci, ogni quanto frequentiamo palestre o piscine, oppure viaggiamo, è un’operazione preliminare molto importante per trovare un taglio la cui manutenzione sia sostenibile all’interno della nostra routine giornaliera.

Forma del viso

A tutti è capitato di innamorarsi di un taglio visto su un giornale, andare dal parrucchiere e rimanere delusi, perché il risultato si è rivelato totalmente diverso da quello visto in foto. Nella maggior parte dei casi questo accade perché quando vediamo un taglio che ci piace, non ci soffermiamo a confrontare la forma del viso del/della modello/a con il nostro. Un taglio perfetto per un viso triangolare può risultare un vero disastro su un viso rotondo, e viceversa. Per esempio, i visi rotondi hanno bisogno di ciuffi leggeri e scalature su diverse lunghezze per assottigliare la forma del volto, mentre i profili più spigolosi, come i visi quadrati o triangolari, vengono valorizzati da onde morbide, che ne smussano la figura.

Offerte Speciali

TUTTE LE OFFERTE