Capelli grassi: cause e 5 fattori aggravanti che non aiutano - MiglioCres
Puoi trovare i prodotti MiglioCres in Farmacia, Parafarmacia ed Erboristeria!

Capelli grassi tra cause alimentari, ormonali e shampoo sbagliato

Capelli grassi tra cause alimentari, ormonali e shampoo sbagliato

I capelli grassi sono il risultato di cause diverse tra loro. Alcune persone ci convivono fin dall’infanzia, mentre per altre può trattarsi di una condizione transitoria.

Detto ciò, a nessuno piace avere una chioma visibilmente lucida, unta, all’apparenza sporca e dall’odore sgradevole.

Cerchiamo allora di capire quali sono le cause dei capelli grassi e i comportamenti che non migliorano di certo la situazione. Ricordati, infine, che qualunque sia l’origine del problema è fondamentale comprendere come prendersi cura dei capelli grassi.   

 

Come riconoscere i capelli grassi

I capelli grassi si riconoscono per sintomi ben precisi perché appaiono, anche a un occhio non esperto, unti, lucidi, oleosi e dal cattivo odore.

Altro indizio? Chi ha i capelli grassi ha, generalmente, altre aree di pelle molto grassa come, per esempio, la fronte, il naso e il mento.

Inoltre, a causa di una maggiore produzione di sebo, le mani sono unte dopo averle passate tra i capelli.

Infine, chi è il fortunato possessore di capelli grassi, lunghi e fini non può aspirare a una chioma bella voluminosa perché i capelli si dividono spesso in ciocche.

 

Capelli grassi: le principali cause

Come abbiamo già anticipato, i capelli grassi hanno cause diverse tra loro. Vediamole in breve.

  • Capelli grassi cause ormonali: un’eccessiva secrezione di ormoni androgeni può favorire un aumento della produzione di sebo. Ciò può verificarsi durante la pubertà e la gravidanza, ma anche in caso di sindrome dell’ovaio policistico e determinate terapie farmacologiche.
  • Capelli grassi cause alimentari: attenzione alle diete ricche di zuccheri raffinati e grassi perché si corre il rischio di un accumulo di grasso sulla chioma. Questi cibi possono, inoltre, innescare una risposta infiammatoria che si riflette, a sua volta, sulla produzione di sebo.
  • Capelli grassi cause shampoo: l’uso di prodotti altamente detergenti, gel e lacche può essere all’origine di una chioma grassa o del peggioramento di un problema già preesistente. Il sebo viene, difatti, eliminato, ragione per cui il corpo reagisce producendo ancora più olio.
  • Capelli grassi cause in gravidanza: durante i nove mesi di gestazione, i capelli crescono più folti e belli, ma, nonostante ciò, possono sembrare più grassi a causa di una maggiore secrezione sebacea.

 

Capelli grassi: 5 aggravanti

Ovviamente, ci sono dei fattori che possono peggiorare le condizioni dei capelli grassi. Vediamo i primi cinque.

  1. Attività fisica: chi pratica sport è soggetto a un aumento della sudorazione con maggiore diffusione del sebo e delle impurità lungo il capello. Dunque, appena arrivati a casa, bisogna lavarsi la testa per rimuovere gli olii che appesantiscono ulteriormente la chioma.
  2. Trattamenti per lo styling: l’uso eccessivo di gel, lacche, cere, e altri prodotti può favorire i capelli grassi perché i loro residui si depositano sul fusto e sulla cute intrappolando anche lo sporco. Se non rimossi costantemente, i residui dei prodotti per lo styling possono causare fastidi alla chioma, ma anche al cuoio capelluto.
  3. Lavaggio sporadico dei capelli: uno shampoo poco regolare causa l’accumulo, sulla testa, di sostanze in grado di alterare l’ecosistema della cute. Si pensi, per esempio, a eccessi di sebo, sudore, residui di prodotti per lo styling e sostanze inquinanti. Tutto ciò sporca i capelli, li rende opachi e può portare allo sviluppo di forfora.
  4. Shampoo non adeguato: chi ha i capelli grassi deve scegliere con attenzione lo shampoo. Si devono, per esempio, evitare prodotti dall’eccessivo potere idratante perché trattengono troppa umidità, mentre sono eccellenti le formulazioni riequilibranti.
  5. Condizioni climatiche: caldo e clima umido non sono propriamente due alleati dei capelli grassi perché comportano un aumento della sudorazione e favoriscono la produzione di secrezioni sebacee che scivolano sulla chioma. Dunque, in estate bisogna prendersi ancora più cura dei capelli grassi lavandoli più spesso, ma sempre con lo shampoo giusto.

 

Capelli grassi rimedi

Dopo aver visto quali sono le principali cause dei capelli grassi, non possiamo non soffermarci sulle azioni da mettere in campo.

Per i capelli grassi, esistono i cosiddetti rimedi della nonna.

  • Applicazione di succo di limone dal potere astringente e purificante. Usare sul capello bagnato, massaggiare la cute e risciacquare. In alternativa, si può ricorrere all’aceto di mele che aiuta ad avere una chioma estremamente lucida e vigorosa.
  • Maschera con farina o amido di mais: distribuire sul capello asciutto una piccola quantità di farina o amido aggiungendo un pizzico di sale e pepe. Lasciare in posa circa 15 minuti e rimuovere con pettine. Gli ingredienti usati assorbono il sebo in eccesso.
  • Tè verde: contiene antiossidanti che possono attenuare la produzione di sebo e lo si può usare come risciacquo finale dopo lo shampoo. Inoltre, il tè verde ha proprietà anticaduta capelli e racchiude altri benefici interessanti.

Chi ha i capelli grassi deve, inoltre, lavarli regolarmente, ma prima di usare lo shampoo è bene massaggiare la cute per stimolare la microcircolazione. Attenzione, infine, alla temperatura del phon che non deve mai essere eccessivamente calda.

Il podio delle buone norme spetta, però, alla scelta dello shampoo giusto come MiglioCres Shampoo Riequilibrante che, grazie alla sua particolare formulazione, controlla la secrezione di sebo e può essere usato anche per lavaggi frequenti.

 

Conclusioni

Dietro ai capelli grassi, possono nascondersi tante cause diverse come problemi ormonali, alimentazione scorretta e uso di prodotti sbagliati.

L’importante è prendersi cura della chioma ricordandosi che, se i capelli grassi sono associati alla comparsa di forfora, è meglio rivolgersi a un dermatologo per capire cosa fare e quali prodotti usare.

In tutti gli altri casi, via libera ai rimedi della nonna e, per un’azione ancora più incisiva,  a MiglioCres Shampoo Riequilibrante.